Tecniche di vendita gratis e presentazioni irresistibili : come fare?

Share

Tecniche di vendita gratis e presentazioni del proprio prodotto / servizio: scopri come renderle irresistibili ed influenzanti, per un successo di vendita duraturo.

Tecniche di vendita gratis e presentazioni irresistibili

Tecniche di vendita gratis e presentazioni altamente coinvolgenti

Anche questo articolo presenta al lettore alcune tecniche di vendita gratis e presentazioni influenzanti, coinvolgenti e memorabili. In particolare, troverai qui come fare una presentazione irresistibile del proprio prodotto. Taluni partecipanti ai nostri seminari di formazione tecniche di vendita mi hanno recentemente posto un quesito: come rendere memorabili e influenzanti le presentazioni dei loro prodotti alla clientela, e in questo post sintetizzo la mia risposta. Spesso i venditori sono chiamati ad effettuare delle presentazioni competitive. Nella stessa giornata il buyer convoca contemporaneamente alcuni potenziali fornitori, ognuno dei quali dovrebbe convincerlo che la soluzione che presenta sia la migliore.

Per il buyer è efficiente, per i venditori è stressante. A questi ultimi occorre utilizzare tecniche di vendita e presentazioni molto efficaci, per avere la possibilità di definire favorevolmente la vendita. Spesso le presentazioni non sono fatte di fronte ad una sola persona, ma dinanzi a un comitato d’acquisto, dove  ogni componente ha idee differenti su ciò che servirebbe. Questo aumenta il livello di complessità della cosa. In questi casi bisogna riuscire a rendere memorabili se stessi, la presentazione e i propri prodotti e servizi. Il cervello ricorda due cose in particolare: 1)la prima cosa vista o detta: si deve iniziare la presentazione o discorso con un “gancio” di apertura o con un vantaggio importante che sarà ricordato; 2)l’ultima cosa vista o detta: si dovrebbe concludere la presentazione o il discorso con una ricapitolazione convincente dei vantaggi principali offerti e dei propri fattori di differenziazione. Qual è la parte migliore della giornata per un’ottima presentazione di vendita? L’ideale, secondo la mia esperienza,  è quindi essere i primi o gli ultimi. Se verrete a trovarvi in posizione intermedia, sarete probabilmente meno facili da ricordare e avrete un impatto minore. Si deve tuttavia tenere presente che a fine giornata il cervello del cliente inizia a essere stanco; ovviamente questo ne influenza la capacità di ricevere ed elaborare messaggi ed informazioni.

Alcune tecniche di vendita gratis e presentazioni efficaci

Alcuni trucchetti del mestiere, dei quali parlo spesso nei miei seminari di formazione tecniche di vendita: Effettuare una presentazione insolita e creativa. Nei limiti del possibile, fare qualcosa fuori dalle righe (ma non troppo). A me è capitato, un paio di volte, di portare un testimonial ad un incontro con alcuni prospect (sales manager e direttore generale di due aziende clienti) che mi hanno fatto fare un figurone Repetita juvant: i punti di forza, i vantaggi, e tutte le informazioni chiave andrebbero ripetute tre volte, secondo la massima “digli cosa gli dirai, diglielo, e poi digli cosa gli hai detto” Suscitare emozioni: senza pensare a chissà cosa, è sufficiente effettuare una presentazione farcita da entusiasmo, energia, determinazione, e certezza di ben figurare. Tutto questo, per i neuroni specchio, in qualche modo viene trasferito agli ascoltatori, che ne rimangono un po’ contagiati. Facile che questo risulti in un maggior livello di ricordo e di influenzamento. Incidentalmente, entusiasmo, energia, determinazione, certezza di ben figurare sono tra le caratteristiche indispensabili da possedere per qualsiasi venditore di successo Rendere le cose semplici. Qualsiasi mezzo si usi (slides, lavagna a fogli mobili, solo la parola, schede colorate od altro) occorre fare in modo che idee e concetti siano semplici e lineari, senza fronzoli, espressioni gergali, paroloni, tecnicalità troppo spinte (a meno che questo non sia richiesto dal cliente). Forse superfluo concludere con la raccomandazione di preparare il tutto alla grande, prima di entrare in azione. Più la preparazione a monte è accurata, più diventa facile spuntarla anche con concorrenti agguerriti, ma magari meno preparati. Anche quest’ultima raccomandazione fa parte delle tecniche di vendita gratis presenti sul sito. Per approfondire, scarica gratuitamente un ricco estratto de “Xtreme sales power – Libera la tua potenza di vendita e raddoppia i tuoi guadagni!”, seconda edizione, diventato un riferimento per i venditori in Italia. Lo trovi, in versione completa, comodamente da casa presso Amazon. Grazie per la lettura, e l’eventuale condivisione, di questo post sulle tecniche di vendita gratis e presentazioni accattivanti!

Share

2 pensieri riguardo “Tecniche di vendita gratis e presentazioni irresistibili : come fare?

  • 25 giugno 2017 in 7:58
    Permalink

    Tra le tante tecniche di vendita gratis del vostro sito questa mi sembra particolarmente utile. Ma come fare ad effettuare presentazioni efficaci ad uncomitato d’ acquisto, composto damembri con bisogni tutti diversi l’ uno dall’ altro? Se l’ interlocutore è uno solo e’ facile, ma se sono molti diventa complicato!
    Grazie
    A.

    Risposta
    • 29 giugno 2017 in 0:09
      Permalink

      Buongiorno Aldo, rispetto alla tua constatazione direi sicuramente “obiezione accolta”! Sicuramente essere efficace nella propria presentazione quando abbiamo di fronte persone appartenenti a funzioni differenti, e con personalità differenti diventa complesso. Sicuramente le cose si semplificano nel momento in cui abbiamo avuto modo di conoscere tutte le persone che saranno presenti, riuscendo a comprendere la loro personalità, e i loro interessi aziendali individuali. In caso contrario, sulla base della nostra esperienza, dovremo fare uno sforzo di immaginazione, e inserire comunque nella nostra presentazione degli elementi di interesse che possano rappresentare un valore aggiunto per ciascuno degli interlocutori. Diversamente rischiamo di “perdere per strada” qualcuno dei presenti, che potrebbe trovare i nostri argomenti privi di interesse.
      Buon lavoro!

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *